Contatti
Casa per Esercizi Spirituali
"Pascal d’Illonza"
Piazza S. Pietro, 1
12100 San Pietro del Gallo - Cuneo
Tel. 0171.682223
E-mail: casaesercizi@diocesicuneo.it
C.F. 96016930040 - P.IVA 02855630048
Emergenze sociali
Una casa accogliente per emergenze ecclesiali e sociali:Le comunità religiose accolte nella casa per Esercizi Spirituali.

La grande villa al Colombero d’Illonza nei suoi primi anni di attività ebbe la sorte di ospitare per un anno scolastico, nel 1860-61, i Chierici della Diocesi di Cuneo perché il Seminario era stato sequestrato dalle autorità militari come ospedale militare.
Nell’estate del 1900 e del 1901, da metà luglio a metà settembre, 34 orfani dell’ Ospedale di Racconigi assistiti dalle Suore della Carità soggiornarono per villeggiatura al Colombero.
Nel 1902 vennero per lo stesso motivo le Protette di Cuneo con le Suore Giuseppine per i mesi da luglio a settembre; alcune suore poi si fermarono ancora alcune settimane animando delle attività con le ragazze di San Pietro del Gallo ed un corso di Esercizi per maestre. L’iniziativa fu rinnovata negli anni seguenti fino al 1905.
Il 3 ottobre 1906 giunsero al Colombero le prime suore Orsoline esiliate dalla Francia a cui si aggiunsero in novembre altre 19. La loro presenza comportò la sospensione degli Esercizi residenziali, ma stimolò la decisione di costruire una nuova casa vicino alla chiesa parrocchiale.
Il 4 maggio 1908 le Orsoline entrarono mella nuova Casa costruita da don Morre. Dall’inizio dello stesso anno esse avevano avviato una scuola di lavori femminili per le ragazze del paese e dal maggio del 1909 nella nuova casa iniziarono l’Asilo infantile solo pomeridiano, non disponendo di una sala per la mensa dei bambini. La comunità delle Orsoline tornò in Francia nel mese di giugno 1919 e tre rimasero per l’Asilo fino all’11 novembre dello stesso anno.
A quella data vennero sostituite nella gestione dell’Asilo dalle Suore Giuseppine di Cuneo, che dal 1919 ebbero la propria abitazione in alcune camere della casa fino al 1975, quando ebbero posto al primo piano della nuova scuola materna.
Nel 1942 ripararò in questa casa l’Istituto Provinciale d’Infanzia per il periodo bellico; era pure assistito dalle Suore Giuseppine.

Gli appuntamenti