Contatti
Casa per Esercizi Spirituali
"Pascal d’Illonza"
Piazza S. Pietro, 1
12100 San Pietro del Gallo - Cuneo
Tel. 0171.682223
E-mail: casaesercizi@diocesicuneo.it
C.F. 96016930040 - P.IVA 02855630048
Il palazzo San Giuseppe
La nuova Casa per Esercizi Spirituali

La costruzione

Mentre stava per finire il contratto di affitto della Casa del Colombero (11 novembre 1908), considerando che detta Casa era piuttosto scomoda sia perché locale di villeggiatura sia per la disposizione interna, sia perché bisognosa di continui restauri e distante dal centro della frazione, Don Morre progettava l'acquisto nei pressi della parrocchia del terreno necessario per costruirvi un fabbricato che potesse servire all'erigendo Asilo Infantile e pure alla Opera Pia Pascal. La cosa era presto fatta: il 14 settembre 1906 con contratto a rogito Giuseppe Bernini egli acquistava dall'Ospedale Civile di S. Croce un appezzamento di are 37 e centiare 87 di terreno con la spesa complessiva di L. 3732,80, il 19 ottobre già iniziavano i lavori di scavo per le fondamenta, il 14 novembre veniva benedetta e posta la prima pietra, il 20 dicembre i muri giungevano al primo piano. Sospesi i lavori per l'inverno, essi furono ripresi l'il marzo 1907 e portati a termine il 24 agosto. In novembre si iniziava la costruzione del muro di cinta che terminava nell'aprile del 1908: la spesa totale fu di L. 39439 compresa la cancellata e la porta grande entrambe in ferro.

La presenza delle Suore Orsoline
Il 4 maggio seguente con apposito contratto di locazione venivano ad abitare la nuova costruzione le Suore Orsoline di Chirac, diocesi di Mende, espulse dalla Francia dalla persecuzione del massone Combes, che vi dovevano restare fino a metà giugno del 1919, dividendo il locale con l'Asilo Infantile.

Le Suore Guiseppine e l'Asilo Infantile
 Il cambio di congregazione religiosa nel 1919 consentì la possibilità di maggior presenza pastorale per la parrocchia, avviando accanto all'Asilo Infantile anche la Scuola di Economia Domestica per le ragazze  e di canto liturgico. Resasi disponibile la nuova Casa con la partenza delle Suore, mediante la stretta collaborazione della Federazione Diocesana dei Circoli Cattolici, nel 1921 già si poterono avere tre corsi di Esercizi Spirituali per giovani e tanti furono i presenti da occupare tutti i quaranta posti disponibili.

Per la formazione della Gioventù di Azione Cattolica
Dal 1922 in poi fino allo scoppio della seconda Guerra Mondiale i corsi ripresero regolari sia per la Gioventù Maschile sia per la Gioventù Femminile sia per gli Uomini di Azione Cattolica. Per questo scopo venne costruito un ampio salone a lato del palazzo S. Giuseppe, da utilizzare anche per spettacoli teatrali dei giovani e come ricreatorio invernale dell'Asilo Infantile.

Gli appuntamenti